HAI DIMENTICATO I TUOI DATI?

Bonus E-Commerce 2020 Lombardia: Come Accedere al Fondo Perduto

da / martedì, 16 giugno 2020 / Pubblicato inUltime News dal Mondo dell'e-commerce

Nuovi mercati per Piccole e Medie imprese lombarde grazie agli incentivi e finanziamenti agevolati

Attraverso il sito di Assolombardia, in attesa del bando attuativo, arriva la comunicazione che Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia a supporto delle micro, piccole e medie imprese lombarde che vogliono sviluppare e consolidare la propria presenza sui mercati tramite la vendita dei propri prodotti su internet.
Il bando destinato agli imprenditori che vogliono dotarsi o sviluppare dell’e-commerce prevede un finanziamento del 70% a fondo perduto delle spese ammissibili di contributo di € 10.000 e un minimo di investimento di € 4.000.

A chi è rivolto il Bando E-commerce 2020?

Il bando è rivolto agli imprenditori con micro, piccole e medie imprese aventi almeno una sede operativa in Lombardia, attiva ed iscritta al Registro delle imprese. Il finanziamento se accettato verrà erogato in un’unica soluzione a saldo, entro 60 gg dalla presentazione della rendicontazione delle spese. Il contributo consiste nell’assegnazione di un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili con un contributo massimo di € 10.000 e un investimento minimo di € 4.000.

E Commerce 2020: quali sono i progetti finanziabili?

Nel bando sono ammessi l’apertura e/o lo sviluppo di un canale commerciale per l’export dei propri prodotti (che dovranno essere individuati dalle imprese) tramite l’accesso a servizi specializzati di vendita online b2b e/o b2c:

  • fornite da terze parti, che siano retailer, marketplace o servizi di vendita privata a condizione che la transizione commerciale avvenga tra azienda e acquirente finale
  • realizzati all’interno del portale aziendale proprietario

I progetti dovranno dimostrare l’avvio dell’attività di vendita online salvo che l’impresa, in fase di descrizione del progetto, sia in grado di dimostrare che la tipologia di prodotti e/o mercato di riferimento rendano impossibile o non conveniente l’effettuazione delle transazione commerciali online.
Nel comunicato si legge che sono ammesse a contributo le seguenti attività:

  • accesso ai servizi di vendita online sui canali prescelti
  • analisi di fattibilità del progetto
  • organizzazione di interventi specifici di formazione del personale (fino al 20% delle spese ammissibili)
  • acquisizione ed utilizzo di forme di smart payment
  • realizzazione di una strategia di comunicazione, informazione e promozione per il canale export digitale
  • progettazione, sviluppo, manutenzione di sistemi di e-commerce proprietari
  • progettazione, sviluppo e/o manutenzione di piattaforme AR Business commerce
  • sostegno al posizionamento dell’offerta sui canali commerciali digitali prescelti verso i mercati esteri selezionati
  • automatizzazione delle operazioni di trasferimento, aggiornamento e gestione degli articoli da e verso il web
  • raccordo tra le funzionalità operative del canale digitale di vendita prescelto e i propri sistemi di CRM
  • protezione e/o registrazione dei marchi
  • campagna di digital marketing ed attività di promozione sui canali digitali (fino al 20% delle spese ammesse)

Non aspettare l’uscita del bando E-commerce 2020, richiedi un preventivo per il tuo sito on line.

Non aspettare che ci sia il bando attuativo, scrivici per avere un prodotto utile a vendere i tuoi prodotti costruito sulle tue esigenze e della tua Azienda.

Lascia un Commento

Devi avereffettuato l'accesso per invaire un tuo commento.

TOP